Cosa fa muovere il tempo solo in una direzione?

 In avanti?

Ho scritto che moltissimi fisici saranno propensi a dirvi che ciò ha a che fare con l’aumento dell’entropia e quindi con la seconda legge della termodinamica.

Abbiamo visto anche gli enormi limiti di questo approccio che fu proposto per la prima volta da Eddington.

Personalmente penso che la spiegazione entropica della freccia del tempo sia profondamente viziata e senz’altro scorretta 😬(la modestia è il mio forte)

Ci sono alternative?

Si ce ne sono diverse tra cui quella che a determinare lo scorrere del tempo sia una spiegazione quantistica.

Purtroppo la spiegazione non è facilissima ma è insita nella interpretazione stessa della funzione d’onda che descrive (o almeno lo dovrebbe fare 😂) la particella quantistica prima di essere misurata.

Prima di essere misurata?

Perché cosa cambia dopo la misurazione? Cioè dopo l’osservazione?

😱

Cambia tutto

Un elettrone quando non è osservato è una cosa diversa dallo stesso dopo essere stato osservato

😱

Un elettrone prima di essere osservato è descritto da un onda o da una ampiezza che non è altro che la probabilità di trovarlo lì

Quando viene osservato però l’onda collassa e l’elettrone si trova allora solo in quel punto
.

Cioè solo allora diventa una particella 

😱

Un elettrone non è un elettrone sin tanto che non lo osserviamo. Vale anche per le altre (protoni neutroni quark ….)

Cosa c’entra tutto ciò con il tempo?

Con la misurazione passiamo dall’onda alla particella ma non possiamo tornare indietro

Non c’e alcun modo per tornare dalla particella e ricostruire l’onda

Non possiamo tornare indietro nel tempo perché le cose dopo essere state osservate sono tali e non possono tornare ad essere un insieme di possibilità

Il paradosso della misura è però la cosa più misteriosa che accade ogni millisecondo e credetemi vale la pena di essere approfondita perché è cruciale nel dare senso all’’esistenza

Quella di tutti voi

😬