Hermann Minkowski era il professore di matematica di Einstein.

A scanso di equivoci , teneva un corso di matematica avanzata, nonostante il fatto che Einstein non si fosse mai particolarmente distinto.

Quando Minkowski lesse le pubblicazioni di Einstein sulla relatività ristretta rimase come molti sbalordito 😶

Era probabilmente il più grande salto concettuale compiuto dall’umanità, ma lo stesso Minkowski ne propose uno ulteriore che condusse Einstein ad equazioni che determinarono  la vita dell’intero universo. La relatività generale.

Ma cosa propose Minkowski?

Le equazioni di Einstein mettevano in relazione spazio e tempo. Il tempo di un evento non dipendeva solo dal tempo in un altro sistema di riferimento ma anche dalla sua posizione😳

Minkowski applicò alle equazioni di Einstein un trucco matematico😬

Eliminò i sistemi di riferimento e formulò una teoria della relatività dove spazio e tempo erano coordinate spaziali di uno spazio a 4 dimensioni

Lo Spaziotempo 😳

Ma per farlo dovette rendere immaginaria la coordinata temporale😳

Il tempo immaginario?😱

Immaginario nel senso dei numeri immaginari

Un evento è descritto con coordinate spaziali x,y,z,it

Dove i è la radice di -1😬

Perché Minkowski fece una cosa così folle?

Perché così poteva trasformare la combinazione delle coordinate in un vettore😬

Per chi volesse obiettare qualcosa voglio premettere che i numeri immaginari sono parte integrante non solo della relatività generale ma anche della meccanica quantistica 😳

La funzione d’onda quantistica è una combinazione di numeri reali e immaginari e per gli stati che hanno un energia definita il tempo si combina con la radice di -1 in un esponente che da la dipendenza temporale. 

Reale 😬