Esiste il tempo?Ecco una bella domanda dove nessuno risponderà in modo inequivocabile e svariati Premi Nobel vi daranno indicazioni differenti e anche a volte completamente discordanti.

Per questo in tutta modestia cercherò di aggiungere anche la mia personale visione 😬

La relatività generale di Einstein integra il tempo nelle soluzioni del tensore metrico (simmetria locale) come una qualsiasi delle altre 3 dimensioni spaziali.

Ne viene fuori un blocco granitico quadridimensionale dove il tempo è ghiacciato all’interno e non vi è alcuna percezione di movimento 😳

I fogli di universo sono disegni dove io sono seduto sul divano al secondo uno ed io sono in piedi vicino al divano al secondo 2. ( sempre nei paraggi del divano sono 😂)

Fatto scorrere a modo di film il tempo prende vita ma nello spazio tempo di Einstein non vi è modo di scorrere lo Spaziotempo o meglio non vi è tempo per far scorrere lo spaziotempo😬

Nell’equazione d’onda in meccanica quantistica l’onda di probabilità di trovare le particelle evolve nel tempo. Ma se ipotizziamo una immensa equazione d’onda complessiva per tutto l’Universo l’onda è costante nel tempo e solo le sue parti subiscono cambiamenti relativi.

Per chi ha solidissime basi di matematica è ciò che avviene nelle auto funzioni dell’energia dei sistemi complessi 😱

Quindi il tempo per l’universo preso nel suo complesso non ha tempo.

Perché noi lo avvertiamo ?

Perché la nostra parte di funzione d’onda cambia relativamente all’intera funzione dell’Universo e la nostra coscienza ci fa avvertire questo cambiamento anche se il cambiamento di quella totale è nullo.

Esiste poi il problema della condizione al contorno.

Nelle equazioni differenziali le soluzioni sono infinite ma è possibile dare delle condizioni al contorno.

Se il nostro universo nasce con il Big Bang stiamo imponendo delle condizioni iniziali.

Quindi le soluzioni saranno dipendenti da ciò. Anche quindi la variabile tempo.

È molto probabile che il tempo non esista e sia soltanto una nostra illusione dettata da cambiamenti locali della nostra simmetria rispetto a quella globale.

Non nasciamo.

La nostra coscienza si attiva nello spazio a quattro dimensioni e osservando una parte della funzione d’onda dell’universo la altera solo localmente senza poter modificare quella totale.

È come far partire un film da un determinato fotogramma

Il disco rimane il disco però sembra che qualcosa cambi senza in realtà cambiare nulla

Buona notte 😘