Ah si
Ora non posso esimermi di accennare all’integrale sui cammini 😱😱😱
Chi mi ama mi segua 😬
L’equazione di Schrodinger è principalmente un equazione di diffusione (la frittella spiaccicata). Lo so ha una costante immaginaria ma probabilmente non importerà a nessuno e poi ora ho già un compito abbastanza arduo.
L’integrale sui cammini fu introdotto da Feynman nella sua tesi di dottorato per enumerare tutte le infinite storie, cioè gli infiniti percorsi che la particella può attivare per raggiungere la destinazione finale senza mutare il proprio stato quantico😬
Per chi ha solidissime basi di matematica la sostituzione delle parentesi di Poisson con commutatori tra operatori differenziali porta direttamente agli spazi di Hilbert tanto cari alla meccanica quantistica 😵
Vabbè
L’idea di fondo è che non potendo assolumente conoscere il percorso dell’elettrone da un luogo A a un luogo B sommiamo tutti gli infiniti percorsi possibili che hanno un ampiezza di probabilità seppur ridicola
Si anche quella che l’elettrone si faccia un giretto sulla luna prima di arrivare sulla nostra lastra fotografica 😂
Per oggi basta.
Anche perché ho sul fuoco lo spezzatino di capocollo