Il 6 agosto 1945 alle 8 del mattino ad un altezza di 580 metri little boy esplose distruggendo la quasi totalità della città. Prima della fine dell’anno 140000 persone erano morte o per l’impatto o per le radiazioni.

Quali radiazioni?

Sono sostanzialmente di tre tipi. Quelle alfa, quelle beta e quelle gamma.

Le radiazioni alfa sono le prime ad arrivare. Sono sostanzialmente un nucleo di elio formato da due protoni e da 2 neutroni. Hanno una scarsa capacità di penetrazione  dovuta alla sezione d’urto troppo grande. Per questo i militari dicono che è sufficiente proteggersi aprendo un foglio di giornale. Ad Hiroshima le radiazioni alfa danneggiarono gravemente la pelle creando ustioni ed ulcere😱

Le radiazioni beta arrivano subito dopo.È più difficile proteggersi. Un grosso foglio di alluminio potrebbe essere sufficiente. Quando andiamo dal dentista per una radiografia ci mette sullo stomaco una specie di protezione in cuoio. Sono degli elettroni liberi molto energetici. È in grado di penetrare in alcuni tessuti umani e distruggere alcune cellule. Sono infatti anche usate  nella cura del cancro.

Le radiazioni gamma sono letali. La radiazione Gamma (γ) sono fotoni di altissima energia, cioè onde elettromagnetiche di altissima frequenza, e sono altamente penetranti, Possono superare schermature molto grosse, per cui in genere si utilizzano materiali pesanti, come cemento armato, granite, e soprattutto piombo. Portano con se tantissima energia e sono quindi altamente ionizzanti. Danneggiano il DNA umano. Sono presenti nello spazio e gli astronauti si proteggono con la famosa tuta che tutti conosciamo.

Per oggi basta 😩