Il principio di indeterminazione di Heisemberg è una delle parti più fraintese della meccanica quantistica , il varco dove si insinua ogni sorta di ciarlatano o venditore di fumo.
Nella realtà il solo atto di misurare una particella sub atomica produce una perturbazione in grado di alterare la misura stessa
Per osservare qualcosa bisogna lanciargli addosso una quantità di fotoni di luce, cioè illuminarla.
Mentre per le cose macroscopiche lo scontro con i fotoni non produce alcuna alterazione della misura , per un singolo elettrone invece ricevere addosso anche un singolo fotone significa moltissimo.
È come se vi scontraste con un altra persona 😬
Tanto più accurata sarà la precisione con cui misureremo la posizione tanto meno accurata sarà la precisione della velocità (il momento cioè la massa per la velocità).
Se con Δx indichiamo l’incertezza sulla posizione e con Δp l’incertezza sulla velocità (momento) allora
ΔxΔp=~h
Dove h e’ la minuscola costante di Planck 😬
Il principio di indeterminazione si è rivelato una delle più grandi sicurezze del mondo sub atomico e costituisce il fondamento del nostro Universo.